India - Riso no-till

Un agricoltore del Bengala occidentale utilizza la semina a spaglio del riso germinato per impiantarlo su un appezzamento a lavorazione zero.I programmi dimostrativi in campo nel Bengala occidentale dimostrano che l’uso di paraquat con tecniche di non lavorazione e semina a spaglio del riso germinato nelle coltivazioni irrigue di riso arricchisce in India la produzione delle risaie.  La prima risposta degli agricoltori è di solito improntata ad un forte scetticismo, ma,… vedere per credere..., la risposta dei funzionari del governo è stata molto positiva. Il paraquat combinato a tecniche di non lavorazione del terreno si è dimostrato una soluzione in grado di ridurre il costo e il numero dei giorni occorrenti per la coltivazione del riso nelle risaie del Bengala Occidentale. “Ridurre i costi significa ridurre il costo dell’aratura

Definizione

Lavorazione completa del terreno che ne perturba la superficie e viene eseguita prima e/o durante la semina. Dopo la semina la copertura dei residui è inferiore al 15%. In genere comprende un'aratura o numerosi passaggi del trattore. Per il diserbo si impiegano prodotti per la protezione delle colture e/o una coltivazione a file.

Autorevoli riferimenti e risorse online

Un articolo della FAO discute i problemi dell'aratura ed i vantaggi dell'agricoltura conservativa.
, vale a dire risparmiare da 2250 a 3000 rupie”,
commenta Tapas Kundu, Funzionario distrettuale addetto alla protezione delle piante, North 24 Parganas, per il Ministero dell’Agricoltura del governo del Bengala Occidentale. Continua spiegando: “La pratica adottata di consueto per trapiantare il riso necessita di 12 ~ 14 giorni per la preparazione del terreno compreso un paio di giorni per l'aratura e 8 ~ 10 giorni di fermo per dar tempo alle infestanti di decomporsi prima  di procedere all’aratura finale e al livellamento del terreno per trapiantarvi il riso. Utilizzando il paraquat, un agricoltore riesce a trapiantare il riso nel  terreno principale in soli quattro giorni. Con questo metodo riesce pertanto a risparmiare una media di 10 giorni, tempo che può utilizzare per il raccolto successivo, ad es. per una patata precoce, un pomodoro o un altro ortaggio in grado di generare un prezzo di mercato attraente.
Il commento di Kundu faceva seguito a un sopralluogo effettuato il 30 luglio, 2005, in una parcella sperimentale istituita da un produttore tra i principali incaricato anche della commercializzazione del principio attivo: il paraquat. Le tecnologie di lavorazione zero/semina a spaglio di riso germinato si contrappongono alle pratiche di semina manuale, dispendiose in termini di tempo, praticate nelle risaie indiane del Bengala occidentale. Gli agricoltori locali che osservavano la preparazione della parcella comprendente un  pretrattamento con paraquat nel Bengala Occidentale erano assai scettici. Tuttavia, sette giorni dopo, una visita di agricoltori locali e funzionari di governo fugò rapidamente ogni dubbio. Tutte le plantule che erano state seminate a spaglio sulla parcella dimostrativa avevano radicato ed erano erette. Le plantule in queste parcelle a lavorazione zero dimostrarono inoltre un accrescimento radicale maggiore e un miglioramento della colorazione rispetto agli appezzamenti piantati utilizzando metodi di lavorazione convenzionali. Gli agricoltori locali, testimoni dei risultati della parcella dimostrativa hanno definito il metodo “rivoluzionario”. "Non pensavamo che il riso piantato semplicemente a spaglio si insediasse così bene. Riteniamo questa nuove tecnologia degna di fiducia" hanno commentato gli agricoltori Abdul Rahup Molla, Abdur Rahim e Abdul Karim Molla. L’eccezionalità dei risultati ottenuti nell’appezzamento dimostrativo hanno sollecitato una reazione immediata dei funzionari di governo che hanno visto impegnati 21 proprietari della zona di Boro nella creazione di proprie parcelle dimostrative coltivate con tecniche di lavorazione zero e paraquat. Appezzamenti simili vengono istituiti anche in altri territori del Bengala occidentale. I sistemi a lavorazione zero, chiamata anche no-till, sono stati sviluppati per prevenire l’erosione del suolo

Definizione

Spostamento di materia solida (terreno, fango, rocce e altre particelle) solitamente ad opera di correnti quali vento, acqua o ghiaccio verso il basso o lungo i declivi collinari.

Autorevoli riferimenti e risorse online

http://soilerosion.net/ Il sito web Soil Erosion riunisce  informazioni affidabili sull'erosione dei terreni tratte da un'ampia gamma di discipline e di fonti. Mira a costituire la fonte più autorevole in Internet per chiunque desideri approfondire l'argomento dell'erosione e la conservazione dei terreni.
e ridurre la manodopera occorrente e i costi del carburante. L’azione unicamente di contatto del paraquat consente agli agricoltori di controllare le infestanti senza ucciderne l’apparato radicale, rendendo il paraquat l'erbicida ideale da utilizzare nei sistemi conservativi o a lavorazione zero. Le parcelle dimostrative che hanno utilizzato la tecnica della semina a spaglio delle plantule per impiantare il riso su terreni lavorati con lavorazione zero sono il primo passo di un lungo viaggio destinato a diffondere l’uso della non lavorazione associata al paraquat quale mezzo efficace di incremento della produzione nelle risaie in India.
Le piante (quelle raffigurate sono al settimo giorno dalla semina e dal trapianto) per cui sono stati utilizzati paraquat e lavorazione zero dimostrano un maggiore sviluppo dell’apparato radicale e una colorazione migliore rispetto a quelle ottenute con la lavorazione convenzionale in India.